Crea sito

BOX OFFICE ITALIA | Facciamo il punto

In un anno così complicato non è semplice farsi un’idea sull’andamento del box office cinematografico nel nostro paese. La situazione è molto complessa, con film dirottati in streaming o rimandati a tempi migliori e, se per alcuni gli incassi molto bassi dimostrano che il settore non può continuare così a lungo, per altri il fatto stesso che i cinema siano ancora aperti e operativi è un fattore positivo. Chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi mezzo vuoto.

Fatta questa premessa, diamo uno sguardo alla situazione italiana in merito agli incassi dei film d’animazione, osservando i numeri scritti nero su bianco e cercando di ipotizzare le strategie dei distributori nei prossimi mesi.

  • DISNEY – PIXAR

La Disney, come sappiamo, sta soffrendo più di altre società la crisi dovuta alla pandemia. In America i cinema hanno cominciato ad accusare gli effetti del lockdown proprio mentre in sala era presente Onward, l’ultimo film dei Pixar Animation Studios, che ha generato un incasso complessivo di 61 milioni di dollari negli USA e 130 nel mondo, a fronte di un budget di oltre 175 milioni. La Disney ha preso la decisione di anticipare l’arrivo del film sulla piattaforma streaming Disney+, aprendo a tutti gli effetti all’arrivo in streaming di prodotti ad alto budget realizzati per il mercato cinematografico (come accaduto con Mulan e, in forma minore, Artemis Fowl e L’unico e insuperabile Ivan) mentre è di pochi giorni fa la notizia che anche Soul, sempre della Pixar, non uscirà al cinema ma verrà direttamente in streaming a Natale. In Italia, dopo essere stato rimandato un numero indefinito di volte, Onward è finalmente giunto in sala in concomitanza con la riapertura dei cinema, generando un incasso di 1 milione di € (attualmente terzo incasso della stagione cinematografica, dopo gli oltre 6 milioni incassati da Tenet e i 4 milioni guadagnati da After 2).

  • DREAMWORKS ANIMATION

La Universal è stata la prima major a dirottare un film ad alto budget in streaming. Per la precisione Trolls World Tour, che sarebbe dovuto uscire nei cinema il 2 aprile, è invece arrivato sulle maggiori piattaforme di VOD (Video On Demand) il 10 aprile 2020. Sembra però che la decisione presa per il sequel di Trolls non diventerà la regola dato che Universal International ha deciso di anticipare l’arrivo nelle sale cinematografiche di I Croods 2 di un mese (occupando lo spazio lasciato libero da Soul). Nonostante il fatto che in Italia il film sia disponibile a noleggio da diversi mesi comodamente a casa e sulle maggiori piattaforme, da alcune settimane Trolls World Tour è arrivato anche al cinema. Chiaramente, a fronte di queste premesse, non sorprende che l’incasso totale nel nostro paese sia miserrimo (al momento siamo sui 50.000 €), e poco cambia a livello internazionale, con un totale di soli 26 milioni di dollari incassati al cinema (per fare un paragone, solo negli USA il film ha generato oltre 40 milioni di dollari grazie alla vendita di Bluray e DVD).

  • LAIKA STUDIOS

Mister Link è ormai arrivato nei cinema di tutti i paesi, anche quelli (come l’Italia) in cui originariamente non era stato distribuito. La mancanza di prodotti originali da distribuire è forse stato il motivo definitivo che ha spinto la 01 Distribuition a credere nell’ultima opera dei Laika Studios. Tuttavia, nonostante la nomination all’Oscar e numerosi premi vinti l’anno scorso, il film ha incassato la risibile cifra di 25 milioni nel mondo e solo 313 mila in Italia. Se i dati del nostro paese vi sembrano bassi (e lo sono), pensate che l’Italia è al 7 posto nella classifica mondiale in cui Mister Link ha incassato di più. Il che è tutto dire.

Poco altro c’è da aggiungere dato che i progetti previsti in arrivo da altri studios come Superconessi della Sony Animation e Minions 2 della Universal sono stati rimandati all’anno prossimo.

In questo panorama abbastanza desolante il cinema italiano sta dimostrando di voler riempire i vuoti lasciati dalla mancanza di offerta americana e anche per quanto riguarda il cinema d’animazione l’Italia sembra essere pronta. In questi giorni uscirà al cinema Trash – La leggenda della piramide magica, film d’animazione interamente italiano per la regia di Luca Della Grotta e Francesco Dafano e distribuito da Notorius Pictures.