Il nuovo film di Miyazaki procede nonostante il Coronavirus

Come ormai sappiamo tutti noi gli studios d’animazione in giro per il mondo hanno dovuto provvedere alla temporanea sospensione delle le attività, salvo per quegli artisti che riescono a proseguire nei loro lavori in modalità di smart-working (come hanno fatto ad esempio gli animatori Disney che in queste settimane hanno realizzato la serie di corti “A casa con Olaf“). Tuttavia le regole mutano da stato a stato e c’è un’interessante aggiornamento che proviene dal Giappone.

Pare infatti che Hayao Miyazaki, l’instancabile maestro giapponese, insieme agli artisti dello Studio Ghibli, stiano attualmente proseguendo nella lavorazione del loro prossimo film Kimi-tachi wa Dō Ikiru ka (Come si vive?). A riferirlo è lo stesso produttore Toshio Suzuki, il quale ha dichiarato che l’attuale pandemia globale non ha bloccato la produzione del film, tanto che sono stati da poco ultimati i primi 36 minuti della pellicola.

Sempre Suzuki, in una precedente intervista, aveva dichiarato che i lavori del film sarebbero proceduti abbastanza a rilento in quanto gli animatori che ci lavorano lo stanno realizzando completamente a mano. Nonostante lo Studio Ghibli, con le attuali maestranze, sia in grado di realizzare circa un minuto di animazione al mese, si prevede che il film possa essere completato nel corso dei prossimi tre anni.

Fonte

Precedente ECCO OLAF IN 2D NEL NUOVO CORTO DISNEY Successivo SPELLBOUND | Da Skydance Animation in arrivo il film con le musiche di Alan Menken